Etichette

sabato 14 novembre 2015

Pray for Paris


Solitamente non scrivo post di questo genere, non per menefreghismo o insensibilità, quanto piuttosto perché non trovo le parole adatte per descrivere certi scempi e preferisco chiudermi nel silenzio.
Tuttavia questa volta ho deciso diversamente. I colori del Vento è un blog molto spirituale, ma a che serve la spiritualità vissuta nel quotidiano se poi non si riesce a mettere in pratica la nostra filosofia in momenti di profondo cordoglio come questo? E dunque eccomi qui, a tentare di scrivere qualcosa per gli attentati di stanotte a ‪‎Parigi‬.
Ho acceso una candela bianca. Il bianco della pace, della purezza, della guarigione. E il mio pensiero va alle vittime di questa indicibile strage, ma anche a chi resta con il vuoto nel cuore e il dolore nel petto. La mia preghiera va a Parigi, ma va anche a tutti coloro che oggi si sentono leoni nell'affermare che tutti i musulmani dovrebbero essere lasciati fuori dalle frontiere europee. Prego per loro, perché rinsaviscano e ritrovino il senno perduto. Perché l'ignoranza, il razzismo e l'odio sono le vere armi del terrorismo, sono le braccia con le quali agisce e colpisce.
Non siate in collera con i musulmani, ma solo con chi ha deciso e messo in atto questa strage. Non fate di tutta l'erba un fascio, perché non è questo il modo di reagire alla guerra e al terrore.
Detto questo, per quello che può valere, prego per chi ha perduto un dono prezioso questa notte, la Vita.
Quando il buio si fa più fitto, ricordiamoci che, anziché disperare e averne timore, possiamo renderlo meno spaventoso accendendo una luce.

‪#‎prayforparis‬

Nessun commento:

Posta un commento