Etichette

lunedì 3 ottobre 2016

I Tarocchi: La Papessa - 2

Arcano Maggiore

Italiano: La Papessa
Inglese: The Female Pope; The High Priestess; The Popess; Junon
Francese: La Papesse
Spagnolo: La Sacerdotisa; La Papisa

Corrispondenze:
Astrologica: La Luna indica magnetismo e attrazione
Albero della Vita: Tredicesimo sentiero (dalla Corona alla Bellezza)

Se la carta è dritta: Saggezza, intuizione, memoria. Indica che il consultante si trova in una situazione dalla quale uscirà soltanto con l'intuito; le sue qualità sono l'ispirazione, la saggezza, la discrezione e la memoria. Svela ciò che è nascosto ed è fonte d'energia, speranza e creatività per gli artisti. Indica una personalità carismatica. Può significare l'aiuto di una donna saggia e ispirata. Se il consultante è donna, può personificarla.
Se la carta è capovolta: Ignoranza, sfiducia, propositi segreti. Indica un ritardo causato da mancanza di iniziativa o di fiducia in se stessi, oppure intenzioni nascoste. Può indicare anche amarezza, ipocrisia, tristezza, rancore, pigrizia, un totale misticismo o imprevedibilità. Se il consultante è uomo, rappresenta una donna che lo rende succube dal punto di vista sentimentale.

Simbologia fondamentale
- Principio ricettivo
- Subconscio
- Le Leggi dell'Universo
- Saggezza
- Intuizione
- Principio femminile

Descrizione e simboli
Nei Tarocchi tradizionali la seconda carta degli Arcani Maggiori rappresenta una figura femminile dall'aspetto maestoso e autorevole. Indossa una tunica rossa, simbolo della fiamma che sta racchiusa nel suo petto; è avvolta da un manto blu, simbolo della notte, del silenzio e della concentrazione. Il mantello aperto sta a indicare la sua disponibilità verso la Conoscenza; le due bande incrociate sul petto rappresentano l'unione degli opposti, l'uno e il due, il positivo e il negativo base indispensabile al principio creativo. Porta sul capo una tiara che è il segno della regalità, del dominio sui tre piani del cosmo: celeste, terrestre e infernale. La tiara è sormontata dalla mezzaluna, simbolo dei ritmi biologici, delle acque e della fertilità. La luna, l'astro delle tenebre, è il simbolo del sogno e dell'inconscio. Due corone cingono la tiara, tempestata di pietre preziose: sono la Saggezza e la Perfezione. A ornare le corone sono i quadrifogli, simboli dell'anima cari alla dea Iside. 
Il velo rappresenta l'isolamento e l'occultamento dei pensieri di chi lo indossa. La Papessa siede tra le due colonne del tempio di Salomone. Esse rappresentano il rigore e la misericordia, e sono nascoste dalla tenda che appare alle spalle della Papessa. Questa rappresenta la separazione tra il divino e il profano. Il tessuto, inoltre, assume un significato particolare, in quanto l'atto stesso della tessitura è un simbolo del creare. Dunque, La Papessa diviene simbolo di creazione.
Le colonne marcano la frontiera tra un mondo e l'altro, rappresentano il principio attivo e quello passivo della conoscenza.
La Papessa tiene nella mano destra il Liibro della Conoscenza, aperto e ben visibile, appoggiato sulle ginocchia. Ella lo mostra all'iniziato per incoraggiarlo nella sua ricerca della verità.

Significato generale
La Papessa rappresenta il lato passivo della mente, ossia la saggezza che si nasconde dietro l'apparenza illusoria del mondo. Indica inoltre la cortina del tempo, che è necessario squarciare prima di accedere alla luce e, quindi, alla conoscenza. E' anche il simbolo del subconscio, dell'intuizione che permette di arrivare alla radice delle cose. Con il secondo Arcano si entra nel regno del dualismo: la Papessa, infatti, personifica il principio femminile e quello lunare dal punto di vista dello spirito, come l'Imperatrice (3) lo rappresenta nel mondo della materia. Se con il primo Arcano, Il Bagatto o Il Mago, ci si era immersi nel vortice della creazione dell'universo, La Papessa ci trascina verso la propria essenza, in modo da svelarcene il mistero attraverso la chiave della conoscenza.

I diversi aspetti della Papessa
Aspetto psicologico: la carta della Papessa sovrintende alla sfera dell'intuizione, ossia all'attitudine naturale a cogliere l'essenza delle cose prima ancora che si ricorra al ragionamento. E' la manifestazione della conoscenza diretta, rappresenta l'azione del subconscio, in cui le limitazioni della ragione e dello spazio-tempo scompaiono. 
Aspetto intellettuale: rappresenta il subconscio. E' l'intuizione che irrompe nella vita quotidiana come illuminazione improvvisa, porta la comprensione della verità e poi scompare tanto rapida quanto lo è stata nell'apparire. Rappresenta la saggezza occulta e l'ispirazione, e si manifesta attraverso la memoria.
Aspetto emotivo: La Papessa rappresenta la totale serenità dal punto di vista sentimentale. La comparsa di questo Arcano indica il fluire calmo delle emozioni e una profonda ricettività che determina la totale empatia con il creato. Rappresenta l'amore puro, l'amicizia intima e i sentimenti disinteressati.
Aspetto materiale: è la personificazione di un individuo sereno e intuitivo. La Papessa trasforma le attività psichiche non del tutto consce in desideri, sensazione e pensieri consapevoli, permettendo di conseguenza il passaggio all'azione. Simboleggia anche la donna saggia, colei che di dimostra capace di trovare una soluzione a ogni tipo di problema.

Significati divinatori e interpretazione
In questo Arcano sono racchiusi diversi significati. E' la donna di prestigio, ma assolutamente priva di passionalità e che sa controllare le sue emozioni. Significa amore platonico, sublimato, talvolta misterioso. Il dominio della vita interiore, la dimensione trascendente della madre spirituale. E' la fede, il senso profondo della morale e della coscienza. E' maestra di saggezza e di sapienza, quindi di maturità, di equilibrio e di comprensione. E' il simbolo del rigore, della Conoscenza che deriva dalla meditazione. Ma è anche intuizione. In certi casi la si può interpretare come riservatezza e discrezione. E' la signora incontrastata della casa.
Se la domanda posta dal consultante riguarda il lavoro, la carta ci dice che bisogna impegnarsi a fondo con molta serietà e approfondimento; non si può sperare in un colpo di fortuna, ma occorre applicarsi con rigore e serietà. La carta della Papessa non esclude la presenza di una donna di prestigio il cui consiglio può essere illuminante; si tratta di una persona riservata che sa mantenere un segreto e non si aspetta alcuna ricompensa, ma esige rispetto.
In una domanda che riguarda il rapporto fra due persone, per esempio una relazione che dura da diverso tempo, la Papessa sta a indicare che il legame è più che mai duraturo e importante, che il matrimonio o l'unione è stabile e certa e conserverà nel tempo il suo significato di istituzione anche agli occhi del mondo. Le carte vicine confermano o meno se e come si svolgerà nel futuro la loro vita a due, se riusciranno a conservare questo felice equilibrio basato sulla maturità e sulla saggezza o se invece interverrà qualche elemento esterno a turbare e sconvolgere una serena convivenza.
Nelle domande che riguardano lo stato fisico del soggetto o di altra persona, la Papessa è rassicurante perché pone l'accento su quell'equilibrio indispensabile che consente al corpo di mettere in moto tutte le difese dell'organismo contro il male. Può anche significare il felice incontro di una persona (medico, in questo caso) dotata di grande esperienza. Qui la Papessa assume il significato di sapienza e conoscenza.
In una domanda riguardante la preoccupazione del consultante per una situazione pesante, sia spirituale che materiale, dove non si intravede una soluzione, una possibilità di inserimento nella vita dovuta a errori o deviazioni, l'Arcano può indicare l'incontro con una persona che avrà la forza, il prestigio, la fede illuminante capace di influire nel profondo della coscienza e risvegliare quei valori morali indispensabili per superare ogni tipo di crisi. Dice anche che il soggetto in questione ritrova dentro di sè la possibilità di vincere le forze del male, tutte le influenze negative di cui è stato vittima.
Nelle domande che riguardano la riuscita sociale, la Papessa sta a indicare più la conquista di un ruolo prestigioso che l'acquisizione di beni materiali. E' una carta che indica anche il benessere, inteso come qualità del vivere in armonia con le forze superiori del creato.

Combinazioni tra gli Arcani
La Papessa con Il Papa indica l'esistenza di rapporti di coppia stabili.
La Papessa con Il Diavolo denota l'incapacità di sviluppare la propria femminilità.
La Papessa e Il Giudizio significa un impegno di grande responsabilità che comporterà una revisione della situazione presente.
Preceduta da L'Innamorato, significa unione amorosa portatrice di grande serenità. Matrimonio costruttivo.
La Papessa con La Ruota della Fortuna significa riuscita sicura di un progetto. Per un uomo è l'incontro con una donna intraprendente che lo aiuterà a risalire nella carriera.
La Papessa con Il Sole significa rivelazione illuminante.
Vicino alle carte di Bastoni: Donna influente che gode di grande prestigio, a cui bisogna rivolgersi per i consigli.
Vicino alle carte di Coppe: E' la guida spirituale della casa, colei che tiene unita la parentela.
Vicino alle carte di Spade: Dona fiera, autorevole che di batte per un ideale.
Vicino alle carte di Denari: Patrimonio devoluto per opere di beneficenza.

Fonti:
- Il Grande libro dei Tarocchi, Giordano Berti
- I Tarocchi. Come leggerli, come interpretarli, come meditarli, Antonia Mattiuzzi.

Nessun commento:

Posta un commento