Etichette

giovedì 24 settembre 2015

Lavorare con gli Elementi


Dell'Aria giallo è il colore
Del vento impetuoso e del soffio che spira
Alle fiamme e al Fuoco il rosso appartiene,
che splendente arde sulla pira.
Se l'Acqua è ciò che vai cercando, il blu è il tuo colore
che le maree d'azzurro tinge.
Verde è la tinta di Madre Terra...
da cui tutta la serenità attinge.
Nella tua mente, presto i colori forma prenderanno
e un gran servigio ti renderanno!

Gli Elementi all'interno del simbolismo magico sono i componenti di base di tutto ciò che è. Questi quattro Elementi sono al tempo stesso visibili e invisibili, fisici e spirituali. Da essi sono state fatte tutte le cose, così dice il pensiero magico. E' poco saggio considerare i quattro Elementi in termini esclusivamente fisici. La Terra, per esempio, si riferisce non soltanto al pianeta su cui viviamo, ma anche al fenomeno della solidità, del fondamento e della stabilità. Allo stesso modo, il fuoco è molto più della fiamma. E' necessario dire qualcosa su ciascuno di essi e sul motivo per cui sono così importanti negli atti magici.
Il sistema degli Elementi è stato studiato e affinato durante il Rinascimento, ma affonda le sue radici molto più indietro nella storia. E' un sistema di energie a cui si può ricorrere per effettuare incantesimi e rituali. Comprendere il simbolismo e i tipi di magia legati agli Elementi vi aiuterà immensamente nell'attività magica.
Gli Elementi - Aria, Fuoco, Acqua e Terra - svolgono un ruolo importante nella nostra esistenza quotidiana. Questo perché tutto, sul nostro pianeta, contiene un elemento o l'altro o più elementi insieme. E poiché la nostra religione è legata alla Terra, anche gli Elementi sono parte integrante dei rituali, degli incantesimi e delle celebrazioni.
Ciascun elemento ha due polarità o forze: una attiva e l'altra passiva. Quando l'elemento è attivo, agisce con una carica positiva e la sua energia si manifesta in modi molto creativi e costruttivi. Quando l'Elemento è passivo, invece, la sua forza diventa distruttiva. Questo produce energia negativa, la quale, naturalmente, è qualcosa di cui dobbiamo fare a meno.
Ciascun Elemento ha anche specifiche qualità scientifiche, o principi, che sono importanti perché riuniscono gli elementi come un team. In realtà, quando tutti gli Elementi vengono usati in proporzione uguale, formano elettricità statica. Qualcosa che usiamo non solo quotidianamente nella tecnologia, ma proprio la sostanza che creiamo quando formiamo un cerchio magico.
Ma c'è di più. Dal momento che viviamo sulla Terra, anche i nostri corpi sono costituiti da un insieme di questi Elementi. Questo significa che ciascun Elemento regola parti specifiche del corpo, organi vitali, e funzioni. Quando ci sentiamo strani o ci ammaliamo, questo è dovuto al fatto che il qi (forza vitale) non scorre in modo corretto, e questo è il diretto risultato dello squilibrio di un Elemento.
Poiché ciascun elemento differisce per qualità, sostanza e principio, li ho illustrati separatamente per vostra comodità. Studiateli a lungo, imparateli bene, e prima di quanto immaginate saprete usare gli Elementi a vostro vantaggio come una seconda natura. La ricompensa vale tutti gli sforzi fatti.

FUOCO

Colore: Rosso
Direzione: Sud
Genere: Maschile
Stagione: Estate
Parti del corpo: testa, collo, spalle e braccia.

Una forza magica che possiamo vedere e sentire scorre attraverso la matrice dell'elemento Fuoco, dandole espressione. La vediamo nella scintilla e nell'ondeggiare della fiamma e la udiamo scoppiettare nel fuoco del camino. Poiché reagisce in modo simile all'elettricità e possiede una carica positiva, chiamiamo questa forza fluido elettrico. Ha un rapporto diretto con le qualità di espansione del Fuoco, è di colore rosso, e controlla la testa, il collo e le spalle.
Il Fuoco è l'Elemento del cambiamento, della volontà e della passione. In un certo senso, contiene in sé tutte le forme di magia, dal momento che essa è un processo di cambiamento. La magia del Fuoco può essere spaventosa; i risultati si manifestano rapidamente e in modo spettacolare. Non è un elemento per chi non ha coraggio. Tuttavia è la forza più primitiva, motivo per cui viene largamente usata. E' il regno della sessualità e della passione, è la scintilla della divinità che risplende dentro di noi e in tutte le cose viventi. I rituali magici del Fuoco di solito comprendono energia, autorità, sesso, guarigione, distruzione di abitudini negative o malattie, purificazione, evoluzione e così via.
Un rituale del Fuoco di solito comprende l'atto di ardere un'immagine, un'erba o un altro oggetto infiammabile, oppure l'uso di candele o di fiammelle. La sua magia è praticata solitamente vicino al focolare o accanto a fuochi accesi o nei pressi della fiamma di una singola candela.
Il fuoco è maschile, governa il Sud, il punto del massimo calore, il colore rosso e la stagione estiva.

Polarità del Fuoco:
- Attivo: azione, coraggio, curiosità, determinazione, entusiasmo, interesse, movimento, produttività.
- Passivo: avidità, devastazione, distruzione, eccessiva indulgenza, gelosia, intolleranza, irritabilità, odio.

ACQUA

Colore: Azzurro
Direzione: Ovest
Genere: Femminile
Stagione: Autunno
Parti del corpo: addome, centro emozionale

Contrariamente al Fuoco, attraverso il nucleo dell'elemento Acqua fluiscono qualità magnetiche. Percepiamo l'attrazione di questa forza nella corrente del fiume e la vediamo in azione nelle maree che cambiano con le fasi lunari. Questa forza viene chiamata fluido magnetico. Possiede una carica negativa ed è direttamente collegata con le caratteristiche dell'acqua quali il freddo, la chiusura, la contrazione.
L'Acqua è l'Elemento della purificazione, della mente subconscia, dell'amore e delle emozioni. Come l'Acqua è fluida, in continuo mutamento da un livello a un altro, così anche le nostre emozioni sono in costante stato di flusso. L'Acqua è l'Elemento dell'assorbimento e della germinazione. Il subconscio è simboleggiato da questo Elemento perché rotola, è sempre in movimento, come il mare che non si ferma mai, notte e giorno.
La magia dell'Acqua coinvolge il piacere, l'amicizia, il matrimonio, la felicità, la guarigione, il sonno, il sogno, gli atti psichici, la purificazione e così via. Un rituale dell'Acqua di solito termina con l'atto di gettare o deporre un oggetto dentro o sopra una massa d'acqua. Si tratta di un Elemento femminile e il suo colore è il blu o l'azzurro. Domina l'Occidente e i mesi autunnali dell'anno, quando la pioggia si riversa sulla terra. La magia dell'Acqua è operato con specchi, mare, nebbia e pioggia.

Polarità dell'Acqua:
- Attivo: amore, compassione, devozione, modestia, nutrimento, perdono, serenità, tenerezza.
- Passivo: amarezza colpa, depressione, egoismo, indifferenza, rabbia, stagnazione, timidezza.

ARIA

Colore: Giallo
Direzione: Est
Genere: Maschile
Stagione: Primavera
Parti del corpo: torace e polmoni

Possedendo le qualità dell'umidità e della secchezza, l'elemento Aria ha un rapporto speciale con gli elementi Fuoco e Acqua. Alimenta il Fuoco, infondendogli potere, mentre modifica la densità strutturale dell'Acqua trasformandola in nebbia, pioggia, grandine o neve. Ma più di ogni altra cosa, l'Aria crea un collegamento intermedio, o campo elettrico, tra Fuoco e Acqua. Questo è importate, perché questi due elementi operano in modo indipendente su polarità opposte. Il collegamento formato dall'Aria, quindi, dà loro l'opportunità di mescolarsi e fondersi e di assumere la forma del vapore, del fumo e dei fulmini.
L'Aria è l'Elemento dell'intelletto, è il regno del pensiero, che è il primo passo verso la creazione. In termini magici, l'Aria è la visualizzazione chiara, pura e trasparente che è uno strumento potente di cambiamento. E' anche movimento, l'impeto che porta la visualizzazione a manifestarsi. Essa governa gli incantesimi e i rituali che riguardano i viaggi, l'istruzione, la libertà, l'acquisizione di conoscenze, il ritrovamento di oggetti perduti, la scoperta di menzogne e così via. Può essere usata anche per sviluppare le facoltà psichiche. Gli incantesimi legati all'Aria di solito comprendono l'atto di porre un oggetto in aria o di far cadere qualcosa lungo il pendio di una montagna o di un altro posto elevato, in modo che l'oggetto entri effettivamente in contatto fisico con l'elemento.
L'Aria è un Elemento maschile, in quanto è asciutta, espansiva e attiva. E' l'Elemento che eccelle nei luoghi di istruzione e che è all'opera quando teorizziamo, pensiamo e ponderiamo.
L'Aria domina l'Oriente perché questa è la posizione della massima luce, la luce della sapienza e della coscienza. Il suo colore è il giallo del sole e del cielo dell'alba e la sua stagione è la primavera. L'Aria domina la magia dei quattro venti, della maggior parte delle divinazioni,  della concentrazione e della visualizzazione.

Polarità dell'Aria:
- Attivo: accortezza, allegria, diligenza, gentilezza, giocosità, gioia, ispirazione, ottimismo.
- Passivo: crudeltà, debolezza, disprezzo, indecisione, inettitudine, maldicenza, viltà, volubilità.

TERRA

Colore: Verde
Direzione: Nord
Genere: Femminile
Stagione: Inverno
Parti del corpo: piedi, gambe, intestino

L'elemento Terra lavora in modo indipendente rispetto agli altri. Contiene tutti e tre gli elementi nella loro forma più solida. Insieme formano la roccia, la lava, i ghiacciai e forniscono una superficie stabile al nostro pianeta. In varie combinazioni, determinano anche la consistenza del suolo, rendendolo ricco, umido, caldo e sabbioso. Poiché la Terra coinvolge attivamente gli altri tre elementi e attinge la propria fonte vitale dalla loro collaborazione,  chiamiamo questa forza fluido elettromagnetico.
E' l'Elemento con cui siamo più a contatto, perché è la nostra casa. La Terra non rappresenta necessariamente la terra fisica, ma quella parte di essa che è stabile, solida, affidabile. La Terra è la base degli Elementi, il loro fondamento. Quando camminiamo, stiamo seduti, ci alziamo, mangiamo, dormiamo, lavoriamo, ci occupiamo delle nostre piante o assaporiamo il sale, lavoriamo con la Terra. Essa è il regno dell'abbondanza, della prosperità e della ricchezza. Se è il più fisico degli Elementi, la cosa non è negativa, perché gli altri tre Elementi poggiano proprio sulla Terra. Senza di essa, la vita come la conosciamo non esisterebbe. Nelle attività magiche, la Terra governa tutti gli incantesimi e i rituali relativi agli affari, ai soldi, al lavoro, alla ricchezza in tutte le sue forme, alla stabilità, alla fertilità e così via.
Un rituale di questo Elemento potrebbe essere semplice come seppellire un oggetto simbolico del vostro bisogno (senza inquinare), camminare per chilometri in campagna visualizzando la vostra necessità, oppure ancora tracciare disegni nella polvere.
La Terra è un Elemento femminile. Essa ci nutre, è umida e fertile, e sono queste qualità a renderla femminile. Queste qualità hanno spinto una quantità innumerevole di civiltà a vedere la terra come una Grande Dea Madre, la fertilissima Creatrice della natura.
La Terra dominca il punto settentrionale della bussola, perché è il punto della massima oscurit e dell'inverno. Il suo colore è il verde dei campi e delle piante. Domina la magia delle pietre, delle immagini, degli alberi e dei nodi.

Polarità della Terra:
- Attivo: fiducia, pazienza, puntualità, responsabilità, rispetto, sincerità, tenacia, tolleranza.
- Passivo: apatia, diffidenza, falsità, inaffidabilità, inerzia, lentezza, noia, pessimismo.


Vediamo ora in che modo gli Elementi ci influenzano. Ciascun essere umano è un cosmo in miniatura. Le attività cosmiche hanno una grande influenza su di noi, ma anche i praticanti delle arti magiche hanno la capacità di influenzare l'Universo. Prima di poterlo fare, però, bisogna avere l'assoluta certezza di essere in perfetto equilibrio, altrimenti il risultato finale potrebbe essere diverso da quello previsto.
Lo squilibrio di uno o più Elementi che cosa ha a che fare con l'attività magica?
Tanto per cominciare, il corpo è fatto di poli attivi e passivi che passano attraverso dei canali da una polarità a un'altra. I fluidi si servono di questi canali per dirigere l'energia verso le nostre attività magiche. Il nostro corpo, dunque, è lo strumento magico più importante che possediamo, per cui bisogna farlo funzionare al meglio. Ecco spiegato perché è importante essere in equilibrio, non si può pensare di avere successo se siamo carenti o eccessivi in qualcosa.

CONOSCI TE STESSO

La conoscenza interiore di noi è fondamentale nella pratica della stregoneria, Dobbiamo conoscerci molto bene ed essere disposti ad analizzare gli aspetti che fanno di noi ciò che siamo. Operazioni non sempre piacevoli, perché non si tratta di esaminare le buone qualità, ma anche di riflettere su quelle  caratteristiche di cui non andiamo per niente fieri.
Per le attività che ci prefiggiamo di compiere in magia, tuttavia, è di vitale importanza esaminare il quadro completo e ripristinare l'armonia interiore.
Il modo migliore è quello di elencare le proprie qualità negative e positive senza ingannarvi: bisogna essere onesti o non servirà a nulla. Una volta finito l'elenco, accanto a ciascuna voce indicate l'Elemento corrispondente. In questo modo riuscirete a individuare gli elementi disarmonici e a intervenire per equilibrarli. L'elenco dovrebbe essere simile a questo:

Positivo
Affettuoso: acqua
Indulgente: acqua
Generoso: terra
Entusiasta: fuoco
Creativo: fuoco
Paziente: terra

Negativo
Ostinato: terra
Pigro: terra
Arrogante: fuoco
Vendicativo: fuoco
Irritabile: fuoco
Geloso: Fuoco

Per empio nel caso di questo elenco è chiaro un eccesso di Fuoco e Terra, scarsità d'Acqua e mancanza totale di Aria.
Ma come fare per ripristinare l'equilibrio? Si può cominciare seguendo alcuni dei seguenti esercizi per rafforzare gli Elementi di cui si è carenti e fare un lavoro personale mirato, concentrandosi sulle proprie carenze e i propri eccessi.

Equilibrare l'Aria - Questo elemento corrisponde come sappiamo alle idee, alle ispirazioni, al pensiero alla comunicazione. Per rimediare a una carenza bruciate dell' incenso, profumate la casa, gli abiti, il corpo, scrivete lettere o racconti, oppure meditate. Potreste vistare una galleria d'arte o un museo, giocare a carte, o ballare. Fate qualcosa giusto per il gusto di divertirvi.

Equilibrare il Fuoco - Il fuoco è un elemento attivo e vivace per colmare la sua carenza, cucinate qualcosa al forno, sedete accanto al fuoco, fate una passeggiata, oppure crogiolatevi al sole. Prendete qualche iniziativa. Risolvete un particolare rimasto in sospeso, portate a termine un vecchio progetto, o iniziatene uno nuovo che non avete mai avuto il tempo di realizzare.

Equilibrare l'Acqua - questo elemento corrisponde al centro emozionale è importante scegliere attività che vi piacciono veramente. Potrebbe essere il nuoto, un bagno con oli profumati, giocare con le pistole ad acqua, passeggiare sulla spiaggia, oppure sguazzare in un torrente. Abbracciare una persona che amate, farvi un bel pianto, brindare alla Luna Piena con un bicchiere d'acqua.

Equilibrare la Terra - Per rimediare a una carenza lavorate in giardino, raccogliete le foglie piantate dei fiori, o rinvasate le piante. Fate esercizio fisco giocate con gli animali, camminate ca piedi nudi, o sedetevi sotto un albero.


Fate questi esercizi per un mese, poi compilate di nuovo l'elenco senza guardare quello precedente. Quando avete finito, confrontateli. Le qualità che non comparivano nel primo elenco, saranno visibili in quello nuovo. Scoprirete anche di avere un diverso atteggiamento nei confronti della vita, delle situazioni, e potreste persino sentire l'esigenza di apportare qualche cambiamento nel vostro stile di vita. Non allarmatevi per questo, significa che siete in sintonia con gli elementi.

L'abilità di controllare e dirigere gli Elementi a volontà è fondamentale per il successo dell'attività magica, e gli esercizi che seguono sono concepiti per aiutarvi a fare proprio questo. Svolgete ciascun esercizio con estrema attenzione e annotate ogni giorno i progressi che fate.

Esercizio dell'Aria
Usando l'immaginazione, formulate un pensiero e mentre inspirate assorbitelo dentro di voi. Può essere un pensiero qualsiasi. Magari desiderate abbandonare una cattiva abitudine, migliorare il metodo di studio, o cambiare umore. Iniziate con sette respiri, aumentando progressivamente di un respiro al giorno. Con una diligente pratica quotidiana di dieci minuti, i risultati dovrebbero essere evidenti nel giro di una settimana, dieci giorni.

Esercizio del Fuoco
Impiegando l'immaginazione, impregnate una candela dello stesso pensiero utilizzato nell'esercizio precedente. Accendete la candela in una stanza buia, poi osservate la fiamma mentre riempie lo spazio con la luce del pensiero. Lasciate bruciare la candela per dieci minuti ogni giorno, ripetendo l'esercizio per sette/dieci giorni.

Esercizio dell'Acqua
Usando l'immaginazione, instillate lo stesso pensiero nell'acqua fredda contenuta in una ciotola. Usatela poi per lavarvi mani e viso onde assorbire il pensiero. Ripetere l'esercizio per sette/dieci giorni.

Esercizio della Terra
Usando l'immaginazione, imprimete lo stesso pensiero utilizzato negli altri esercizi ai vostri pasti quotidiani. Imponendo le mani sul piatto, osservate il pensiero insinuarsi nel cibo e saturare ogni boccone. Concentratevi mentre mangiate. Ripetere l'esercizio per sette/dieci giorni.

AKASHA: IL PRIMO ELEMENTO

Colore: Bianco o porpora
Direzione: tutte e nessuna; il centro dell'Universo
Parti del corpo: l'aura e il cervello

Gli occultisti, i maghi e gli alchimisti del passato ritenevano che il mondo materiale fosse composto da quattro elementi, oltre a questi, credevano che ci fosse anche un principio misterioso chiamato etere, quintessenza o spirito. Molto è stato scritto su Aria, Fuoco, Acqua e Terra. L'Akasha, invece, è una cosa completamente diversa. Forse questo è il motivo per cui spesso ci dimentichiamo della sua esistenza, della sua funzione e del potere che ha in serbo per noi. E per una strega il potere di questo elemento può trasformare tutto.
Che cos'è esattamente?
L'Akasha è il primo Elemento. E' la matrice da cui originano tutti gli altri Elementi, il nucleo dal quale attingono il potere e la ragione della loro funzione al mondo. Comunemente noto come "etere", costituisce la sostanza fondante dell'intero Universo. Senza di esso, i piani spirituale e fisico cesserebbero sicuramente di esistere così come li conosciamo, e la magia sarebbe solo un'illusione passeggera nelle attività della vita quotidiana. Per questi motivi, l'Akasha svolge un ruolo molto importante nella stregoneria.
Lavorare con un Elemento che non si può vedere, sentire, odorare né toccare può sembrare un'attività priva di senso, ma con un po' di pratica in brevissimo tempo saprete utilizzarlo a vostro vantaggio. Fate i seguenti esercizi e annotate i progressi che fate.

Esercizio 1
Per i prossimi cinque minuti lasciate vagare la mente, prestando però attenzione a come sono strutturati i pensieri. Cercate di ricordare l'esatto ordine in cui vi hanno attraversato la mente. Ripetere l'esercizio ogni giorno per almeno due settimane.

Esercizio 2
Per i prossimi tre minuti, concentratevi esclusivamente su un pensiero. L'esercizio va ripetuto giornalmente, aumentando i minuti, finché non riuscirete a mantenere lo stesso pensiero per dieci minuti.

Esercizio 3
Liberate la mente e tenetela completamente sgombra per i successivi tre minuti. L'esercizio va ripetuto giornalmente, aumentando i minuti, finché non riuscirete a mantenere la mente sgombra per dieci minuti.


Preghiera degli Elementi
Potete recitare questa preghiera ogni giorno, per prevenire gli squilibri degli Elementi e per ricordarvi il ruolo importante che svolgono nella nostra vita.

Vieni a me Aria, così fresca e pulita.
Il potere della mente a me concedi,
i miei pensieri acuti e limpidi mantieni!
Anche la creatività ti chiedo di portare
e a tutte le mie azioni i tuoi aspetti positivi donare.
Vieni a me Acqua, così duttile e libera.
Donami amore, gentilezza e compassione,
ma anche forza, tranquillità e comprensione
e dei piccoli problemi della vita indicami la soluzione.
Vieni a me Fuoco, così caldo e luminoso.
Il mio cammino ti prego di illuminare,
di aiutarmi a vivere e ad mare,
di levarmi a difendere la Verità, quando la prova mi chiamerà.
Vieni a me Terra, così ricca e umida.
I tuoi doni di serena pace e gioia concedimi,
la tua stabilità e la tua etica infondimi,
che gli altri io possa sempre aiutare.
Akasha, in disparte non puoi stare
che tutti gli altri elementi in me devi equilibrare
e la mia vita trasformare
perché la chiave di ciò che sarò tu detieni.
Elementi di tutto ciò che vive e sarà,
che l'incantesimo prolungato sia
in pura armonia
i fili della mia vita tessete
e la sua trama con le vostre benedizioni intrecciate.



Fonti:
- L'arte della strega, Dorothy Morrison
- Magia naturale, Scott Cunnigham

2 commenti: